Solare termico e teleriscaldamento Negli ultimi anni, in particolare nei paesi scandinavi, si è affermato sempre più l’utilizzo dei pannelli solari termici per integrare il calore fornito da teleriscaldamento. Per questa ragione è stata studiata la possibilità di praticare una sorta di “scambio sul posto” in un cui l’energia solare fornita viene misurata e scalata dalla bolletta. Molti casi esemplari ci arrivano dalla Svezia: nel paese scandinavo non è raro infatti che i proprietari di appartamenti già connessi a una rete di teleriscaldamento si dimostrino interessati all’utilizzo di impianti solari termici. Per conciliare teleriscaldamento e solare si possono individuare due strade principali. La prima consisteRead More →

Emergenza idrica: la risposta è nel sottosuolo Una nota della sezione italiana dell’Associazione Internazionale degli Idrogeologi (IAH) dà indicazioni interessanti sulla risposta all’emergenza idrica rilevata nelle ultime settimane nel nostro Paese e commentata dai media con toni allarmistici. Ecco di seguito la nota. ‘In questo periodo di emergenza idrica nazionale è doveroso sottolineare che la più consistente risorsa idrica del territorio italiano è costituita dalle acque sotterranee che garantiscono l’85% del fabbisogno idropotabile (48% da pozzi e 37% da sorgenti), oltre a coprire una parte significativa delle esigenze agricole e industriali. Continua a leggere …Read More →

I superfood non esistono, purtroppo! Il termine è stato coniato per promuovere alcuni alimenti particolarmente ricchi di nutrienti come mirtilli, broccoli, cacao, the, semi di lino, ma anche ”bacche di goji, tè verde, quinoa, ecc. Si tratta senza dubbio di alimenti sanissimi, che hanno molti vantaggi ad essere consumati, ma che non possono essere la soluzione di tutti i mali come il marketing o la moda del momento vuole farci credere! La ricerca scientifica è molto cauta: quello che possiamo affermare è che la preziosità di questi alimenti consiste nel loro alto contenuto di sostanze che ci aiutano a mantenerci in salute, come vitamine, saliRead More →

Dall’olio di palma all’olio di colza Negli ultimi tempi l’opinione pubblica si è accanita contro l’olio di palma per la sua non sostenibilità, per la presenza di grassi saturi, e per l’elevata presenza dei contaminanti da processo che si formano alle alte temperature, in modo particolare i glicidil-esteri (GE), che nel  nostro organismo si trasformano in un composto genotossico e cancerogeno. L’EFSA, la massima autorità europea per la sicurezza alimentare, non ha neanche stabilito la dose massima per tali composti, lasciando la questione ancora aperta. L’industria alimentare ha cercato delle soluzioni provando a sostituirlo con un grasso ad esso simile nelle prestazioni tecnologiche e neiRead More →

Curcuma e pepe nero vanno assunti insiema Gli studi sulla curcuma sono partiti dall’osservazione oggettiva dell’alimentazione della popolazione indiana, a base di curry, che soffre pochissimo di malattie neuro degenerative tra cui l’alzheimer, e presenta una bassa incidenza di malattie cardio-vascolari e tumori. Oramai sappiamo tutti quanto la curcuma sia utile alla salute; contiene ferro, potassio, curcumina e ha potere digestivo, antinfiammatorio, antiossidante, antidolorifico e immunostimolante. Quello che forse non tutti sanno è che assunta da sola è poco assimilabile dal nostro organismo, e per renderla maggiormente biodisponibile (ovvero assimilabile), bisogna associarla al pepe nero, che contiene la piperina, e scioglierla nell’olio perché è liposolubile.Read More →

Allergie e intolleranze alimentari negli animali domestici Allergie e intolleranze alimentari negli animali domestici: quanto ne sappiamo? È ormai evidente a tutti di come allergie e intolleranze alimentari facciano parte della quotidianità sia dei nostri pet sia di tutti noi. Com’è possibile? Queste patologie esistevano anche in passato e, semplicemente, non venivano diagnosticate? La risposta è netta: almeno nei nostri animali domestici, le intolleranze alimentari pressoché NON esistevano prima degli anni ’70 e le allergie erano enormemente meno diffuse. Da veterinario posso direttamente parlare di cani e gatti, ma, come persona avente rapporti con moltissime altre, posso dirvi che la stessa cosa succede in campoRead More →