Home Aziende Eventi Mercatini OffroLavoro CercoLavoro Ass.Produttori Ass.Consumatori GruppiD'Acquisto


biofarm Coltivazione del bambù gigante Onlymoso
Dalla passata estate sono partite le piantumazioni del le piante di bambù brevettate Onlymoso , un‘accurata selezione della specie Phyllostachys edulis .§
Parliamo del bambù, la pianta dai millecinquecento usi, una graminacea molto versatile con una capacità di crescita molto veloce ed una elevata adattabilità che lo rende coltivabile su tutti i tipi di terreni. vantaggi di questo nuovo materiale sull’economia e sul territorio in generale sono molteplici: come pianta sempreverde contribuisce, nelle aree urbane e antropizzate, a creare un vero e proprio polmone di ossigeno che abbatte polveri e inquinamento atmosferico, funge da barriera schermante, antirumore e frangivento, regola il microclima, è una fonte di materia prima alternativa al legno, coltivabile secondo un approccio ecologico e che non incide sulla deforestazione
Questa coltura consente di produrre germogli , almeno due raccolti l’anno e fusti da utilizzare come fonte di fibre,carta,cosmetici,energia,olii vegetali,biocombustibili ed altre migliaia di usi.
I germogli sono una fonte alimentare altamente nutritiva ed ottenibile senza fertilizzanti vantaggi di questo nuovo materiale sull’economia e sul territorio in generale sono molteplici: come pianta sempreverde contribuisce, nelle aree urbane e antropizzate, a creare un vero e proprio polmone di ossigeno che abbatte polveri e inquinamento atmosferico, funge da barriera schermante, antirumore e frangivento, regola il microclima, è una fonte di materia prima alternativa al legno, coltivabile secondo un approccio ecologico e che non incide sulla deforestazione.e senza apporti di acqua.
La coltivazione di questa specie apporta enormi benefici all’ambiente fornendo ossigeno, depurando terreni e corsi d’acqua da inquinanti, contrastando il dissesto geologico e fornendo annualmente grandi quantità di legno duro senza bisogno di intaccare le risorse boschive.
Il bambù è davvero la coltura del futuro pur essendo antichissima, la sua riscoperta è quanto di più attuale possiamo impiegare per rispondere alle esigenze in materia di energia,clima e cibo.