Home Aziende Eventi Mercatini OffroLavoro CercoLavoro Ass.Produttori Ass.Consumatori GruppiD'Acquisto

"TERZO AGGIORNAMENTO PROGETTO MONETA LOCALE"

Ciao a tutti,
eccomi con il terzo aggiornamento del progetto della Moneta Locale, qui di seguito riporto i primi 4 punti che costituiscono un passo avanti rispetto a quello che avevo detto nei primi 2 aggiornamenti, successivamente proseguir˜ nella mia esposizione.
Chi non avesse letto i primi 2 aggiornamenti o volesse rileggerli, ecco i 2 link:
- aggiornamento 1
- aggiornamento 2

Ecco i primi 4 punti:
1) costituiamo l'Associazione Italica (tipo ONLUS) che distribuisce gratuitamente l'Italica (Moneta Locale - Buono Locale di Solidarietˆ - Sconto ChE Cammina - Abbuono)

2) costituiamo una Cooperativa Finanziaria, che potrˆ operare solo dopo che avrˆ raggiunto il capitale sociale di euro 600.000, fino a quel momento, per fare i finanziamenti senza interessi alle aziende associate, si appoggerˆ ad una MAG (che  una Cooperativa Finanziaria) ed alla Banca Etica, grazie a loro potremo da subito finanziare senza interessi le aziende che accetteranno l'Italica in pagamento; quando avremo raggiunto il capitale di euro 600.000 potremo operare da soli

3) i consumatori si assoceranno sia all'Ass. Italica e sia alla Cooperativa Finanziaria, dall'Ass. Italica ritireranno gratuitamente ad esempio 200 Italica al mese, alla Coop. Finanziaria verseranno sempre ad esempio euro 100,00 al mese; soldi che rimarranno di sua proprietˆ e potrˆ sempre ritirarli

4) i soldi versati nella Cooperativa Finanziaria e destinati ai finanziamenti senza interessi saranno infruttiferi, ma stiamo giˆ studiando con esperti come entrare in partecipazione con le aziende da finanziare, in modo che non richiederemo la restituzione del capitale, ma divideremo gli utili, se ci saranno, con l'azienda, in tal modo i soldi degli associati verranno remunerati.

Chi desidera maggiori chiarimenti sui primi 4 punti, me li chieda.
Continuo con la presentazione del progetto da dove mi ero fermato la volta precedente.

Per la comunicazione tra tutti i soci creeremo un sito web dove pubblicheremo l'intero progetto, tutti gli sviluppi che seguiranno, l'elenco delle cittˆ e paesi dove l'Italica si diffonderˆ, l'elenco aggiornato delle aziende associate, in modo che tutti sappiano dove andare a fare la spesa utilizzando l'Italica, daremo i particolari dei finanziamenti in corso (nei limiti della legge sulla privacy), in poche parole il sito web sarˆ la fotografia aggiornata di dove ci troveremo in quel momento.

Daremo vita ad una mailing list tramite la quale tutti potranno comunicare con tutti, ognuno potrˆ dare il proprio contributo e potremo discutere in tempo reale dei vari problemi che dovremo affrontare.

Creeremo un giornale cartaceo (il cui contenuto sarˆ pubblicato anche nel sito web che ne costituirˆ l'archivio storico) dove pubblicare le notizie vere e non quelle opportunamente modificate o censurate che troviamo nei giornali in edicola e nelle varie televisioni, che fanno gli interessi dei loro proprietari.
In questo giornale potrete trovare le seguenti notizie e col tempo anche di pi:
1) MEDICINA: quello che fanno le multinazionali farmaceutiche a nostro danno, tutti i danni ed i pochi vantaggi delle medicine convenzionali-chimiche, informeremo sulle medicine naturali (che sono molte di pi di quello che potete immaginare) e diremo come curare anche le malattie pi gravi, insegneremo un nuovo tipo di medicina;

2) PSICHIATRIA: quello che fanno le associazioni degli psichiatri a nostro danno, di come stanno attuando una precisa strategia iniziata nel 1953 (ma in realtˆ anche da prima) per condizionare e soggiogare tutta la popolazione mondiale, sembra un'affermazione folle, ma vi assicuro che  proprio quello che stanno facendo e ve lo dimostreremo. Diremo soprattutto come invece dovrebbe essere la psichiatria, come potrebbe aiutare la gente a liberarsi dai problemi, dai complessi, dalle proprie "menate", come crescere, come diventare veramente liberi e non pi condizionabili n dagli psichiatri, n dalla stampa, n dalla televisione, n dalla pubblicitˆ, n dalla politica.

3) ALIMENTAZIONE: quello che fanno le multinazionali dell'alimentazione a nostro danno, diremo come i cibi industriali vi fanno ammalare (e quelli lo sanno benissimo e lo fanno apposta), cosa mettono nei cibi per condizionarvi e molto altro. Ma ovviamente parleremo anche di sana alimentazione, di come immettere nella vostra vita una sana dieta alimentare, quella che vi fa stare bene, che non vi fa ammalare, che vi dˆ pi energia o quello che voi desiderate da voi stessi. Diremo come tutte le diete dimagranti od ingrassanti siano negative ed inutili, ma che la vera soluzione sta in una corretta e sana alimentazione, che vi fa mantenere il peso giusto ed una buona salute. Ma vi diremo anche come fare per arrivare a quel risultato, che  poi la cosa pi importante. Non basta sapere come dobbiamo mangiare, dobbiamo soprattutto sapere come superare i blocchi che ci impediscono di alimentarci correttamente, capire la vera ragione del perch siamo troppo grassi o troppo magri.

4) ENERGIE RINNOVABILI: parleremo di energie pulite, di come impiantarle, delle nuove tecnologie, di come fare gruppo e creare dei minisistemi con energia a basso o quasi nullo costo.

5) PUBBLICITA': tutti sanno che la pubblicitˆ ha raggiunto dei livelli estremamente sofisticati, di grande impatto sul pubblico, in grado di condizionare pesantemente le scelte di tutti. Impareremo a riconoscere quali metodi vengono usati, di come siamo condizionati, impareremo a difenderci, a valutare il messaggio pubblicitario al di lˆ delle parole e delle immagini, impareremo noi a scegliere senza pi condizionamenti.

6) DECRESCITA: le persone un poco pi evolute sanno che non si pu˜ continuare a consumare come stiamo facendo ora nel mondo occidentale, che se tutto il mondo consumasse quanto noi non ci sarebbero risorse sufficienti per accontentare tutti. Molti stanno parlando di decrescita, di come ridurre i consumi, alcuni hanno giˆ cominciato, altri ne hanno solo sentito parlare, magari provando un po' di fastidio. Io preferisco parlare di crescita qualitativa, ossia pi qualitˆ e meno quantitˆ, meglio 3 camicie belle che 10 di poco valore. Le cose belle durano di pi e sono belle pi a lungo, invecchiano pi lentamente, ma soprattutto ci fanno sentire meglio, pi a nostro agio.

7) CRESCITA PERSONALE E SPIRITUALE: impareremo a migliorare noi stessi, sia da un punto di vista materiale che spirituale. Intraprenderemo un lungo cammino che ci accompagnerˆ per tutta le vita.

8) LIBERTA': le libertˆ  come il potere, non te la regala nessuno, devi lottare per conquistarla, ma soprattutto devi lottare ogni giorno per difenderla e conservarla. Impareremo ad essere veramente uomini liberi, impareremo soprattutto che cos' la Vera Libertˆ.

9) NUOVO MODELLO DI SOCIETA': proporremo un nuovo modello di societˆ, un modello a cui tutti daranno il proprio contributo per costruirlo, non pi un modello imposto dall'alto, dai soliti pochi, ma un modello che tutti sentiranno proprio. Sembra un'utopia, ma si pu˜ realizzare. Dobbiamo solo crederci.

Chi volesse saperne di pi o necessitasse di ulteriori spiegazioni, mi contatti senza problemi.
Ciao a tutti Casimiro Fumagalli
cell. 338/4556883
e-mail: fumagalli@mondobiologicoitaliano.it


A presto!
Lo staff del Portale del Mondo Biologico Italiano
Per i vostri suggerimente e commenti:
fumagalli@mondobiologicoitaliano.it
www.mondobiologicoitaliano.it